GIUSTIZIA: LUMIA (DS), APPREZZIAMO VIGNA MA NO A CONFLITTO CON CSM
GIUSTIZIA: LUMIA (DS), APPREZZIAMO VIGNA MA NO A CONFLITTO CON CSM
'SULLA MAFIA IL GOVERNO VUOL FARE SOLO PROPAGANDA'

Roma, 10 dic. (Adnkronos) - “Le polemiche che si stanno sviluppando sulla proroga decisa per decreto, dell’attuale procuratore nazionale antimafia fino ad agosto 2005, dimostrano che sul tema della lotta alla mafia la maggioranza e il governo vogliono solo fare propaganda”. E’ quanto sostiene il capogruppo Ds in commissione parlamentare antimafia Giuseppe Lumia, per il quale “se la preoccupazione del governo fosse solo di non lasciare scoperto un incarico cos delicato sarebbe stato sufficiente prolungare la nomina di Vigna fino alla effettiva entrata in carica del nuovo procuratore: questo non avrebbe sollevato polemiche, avrebbe incontrato ampio consenso ed avrebbe dato un sostegno effettivo alla lotta alla mafia”.

Per Lumia, “invece il governo ha scelto di aprire l’ennesimo conflitto con il Csm, al solo scopo di creare spaccature. La stessa procedura che stata seguita con Cordova a Napoli, con i tragici risultati che sono sotto gli occhi di tutti. In pi, alcuni esponenti della maggioranza cercano di mistificare la verit facendo passare i dubbi sulla costituzionalit del decreto come un attacco a Vigna’’.(segue)

(Lic/Col/Adnkronos)