TRASPORTO LOCALE: ROMA-MARCHI (AN), LEGITTIME LE PROTESTE DEI CITTADINI
TRASPORTO LOCALE: ROMA-MARCHI (AN), LEGITTIME LE PROTESTE DEI CITTADINI

Roma, 10 gen. - (Adnkronos) - ‘’Da stasera la metro A chiude alle 21 ed esce allo scoperto con le due navette ‘Ma1’ e ‘Ma2’. Pubblicita’ ammirevole nelle stazioni della metropolitana. Vedremo, pero’, se usciranno allo scoperto anche le incertezze di quei politici e tecnici che incrociano le dita nella speranza che non arrivino le proteste delle migliaia di cittadini che usufruiscono del servizio’’. E’ quanto dichiara in una nota Sergio Marchi, capogruppo di Alleanza nazionale in Campidoglio in merito ai lavori per la ristrutturazione della metro A capitolina che partiranno questa sera e dureranno circa tre anni.

‘’In effetti i cittadini romani non avrebbero tutti i torti a protestare - continua Marchi - perche’, se fino a ieri era gia’ difficile muoversi nell’intricata rete dei trasporti pubblici, da oggi lo sara’ certamente di piu’ anche tenendo conto di altri lavori paralleli, targhe alterne e disservizi vari che spesso e volentieri rendono ostica la vita in citta’. Se e’ vero che la metro A ha bisogno di rifarsi il look - conclude Marchi - e’ altrettanto vero che ritardare la chiusura di solo un’ora non avrebbe complicato di molto il lavoro degli operai e al contrario avrebbe facilitato la vita di tutti coloro che contano sulla linea metropolitana per far rientro a casa dopo il lavoro’’.

(Gma/Col/Adnkronos)