ULIVO: MANCINO, NO A LISTE UNICHE ANTICAMERA 'SUPERPARTITO'
ULIVO: MANCINO, NO A LISTE UNICHE ANTICAMERA 'SUPERPARTITO'

Roma, 10 gen. (Adnkronos) - “S ad una federazione in cui i partiti che si alleano possono mantenere intatta la propria identit, no a liste unitarie obbligatorie alle regionali, che presupporrebbero l’avvio di un processo per la creazione di un ‘superpartito’ che si sovrapponga alle singole forze dell’alleanza nonch alle appartenenze dei singoli candidati e alle scelte degli elettori. Liste unitarie, sono un mezzo e dobbiamo evitare il rischio di perseguirle come un fine. Se cos fosse, sarebbe un processo di unificazione che non condiviso”. Questa la posizione del senatore Nicola Mancino, nel suo intervento alla direzione della Margherita.

Mancino ribadisce con forza il suo no alle liste uniche come anticamera verso la creazione di un partito unico. “Diciamo no ad operazioni politiche, le liste unitarie, che si presentano come temporalmente definite ma che, se attuate, modificherebbero in modo permanente il panorama politico italiano”. Mancino ha poi confermato il proprio appoggio alla leadership di Prodi: “una risorsa per il centrosinistra, che va irrobustita con l’aiuto di tutti noi e dello stesso nostro candidato alla guida del futuro governo”.

Infine, l’ex presidente del Senato, si espresso con una forte critica nei confronti del berlusconismo, manifestando preoccupazione “per i sintomi di berlusconismo che si avvertono anche tra le nostre file”.

(Mon/Opr/Adnkronos)