ULIVO: RUTELLI, LE FERITE DI QUESTE SETTIMANE VANNO RICHIUSE (2)
ULIVO: RUTELLI, LE FERITE DI QUESTE SETTIMANE VANNO RICHIUSE (2)
BASTA DIVISIONI, FERMARE OGNI POLEMICA PUBBLICA

(Adnkronos) - ‘’Ho sempre creduto che la forza del processo della federazione dell’Ulivo non dipendesse dal numero di liste unitarie in elezioni nelle quali il messaggio unitario poggia innanzitutto sul candidato presidente e l’alleanza piu’ larga. Ma le ferite di queste settimane vanno richiuse. E dunque e’ bene -prosegue Rutelli- mettercela tutta per utilizzare una prevalenza di liste unitarie nelle regioni come un messaggio di ritrovata coesione’’.

Rutelli chiede quindi di fermare le polemiche e cita l’episodio della festa della Margherita in cui Prodi defini’ il leader Dl ‘’un bello guaglione’’. ‘’Propongo dunque, di nuovo, come ho fatto a questa direzione dopo le inopinate polemiche che tanto male ci hanno inutilmente fatto nel corso della festa della Margherita di Polignano e Monopoli, di guardare avanti e non indietro -tende la mano- Di non dividerci. Di fermare ogni polemica pubblica. Di concludere la discussione interna e di dedicare tutte le nostre energie ed intelligenze agli obiettivi che ci accomunano’’, sottolinea Rutelli, elencando come ‘’obiettivi’’ la vittoria alle regionali, il successo della Margherita e della Fed, la conferma ‘’del processo di larga unita’ del centrosinistra con la guida di Prodi’’.

(Mon/Col/Adnkronos)