ULIVO: RUTELLI RICOMPATTA DL E INCASSA SODDISFAZIONE DI PRODI/RIEPILOGO (4)
ULIVO: RUTELLI RICOMPATTA DL E INCASSA SODDISFAZIONE DI PRODI/RIEPILOGO (4)
IL PRESIDENTE DL, MA LA FORZA DELLA FED NON DIPENDE DALLE LISTE UNITARIE

(Adnkronos) - La credibilit del progetto federativo, ha detto in un altro passaggio della relazione, non direttamente proporzionale la numero delle liste unitarie che concorrerano alle prossime regionali. “Ho sempre creduto -ha detto infatti il presidente Dl- che la forza del processo della federazione dell’Ulivo non dipendesse dal numero delle liste comuni in elezioni nelle quali il messaggio unitario poggia, anzitutto, sul candidato presidente e sull’alleanza piu’ larga. Ma le ferite di queste settimane vanno richiuse. E dunque e’ bene -ha proseguito Rutelli- mettercela tutta per utilizzare una prevalenza di liste unitarie nelle regioni come un messaggio di ritrovata coesione’’.

Gettiamoci alle spalle le incomprensioni e le punzecchiature estive, ha aggiunto riferendosi agli stascichi nati dalla frase di Prodi “ un bello guaglione”, e lavoriamo per il futuro. “Propongo dunque, di nuovo, come ho fatto in direzione dopo le inopinate polemiche che tanto male ci hanno inutilmente fatto nel corso della festa della Margherita di Polignano e Monopoli, di guardare avanti e non indietro, di non dividerci, di fermare ogni polemica pubblica, di concludere la discussione interna e di dedicare tutte le nostre energie ed intelligenze agli obiettivi che ci accomunano’’. Tra questi Rutelli ha elencato la vittoria alle regionali, il successo della Margherita e della Fed, la conferma del processo “di larga unita’ del centrosinistra con la guida di Prodi”. (segue)

(Pol/Pe/Adnkronos)