CDL: SALVATORE LAURO PORTA LA CASA DELLA LIBERTA' AL SENATO
CDL: SALVATORE LAURO PORTA LA CASA DELLA LIBERTA' AL SENATO
CREDO ANCORA IN QUEL PROGETTO COMUNE INIZIALE

Roma, 18 gen. (Adnkronos) - Ha lasciato Forza Italia, ma non la Casa delle Liberta’. Salvatore Lauro, armatore ischitano, capitano di lungo corso, come ama definirsi, dal ‘96 parlamentare azzurro, uscito dal partito il 31 dicembre scorso, ha deciso di portare in senato la Cdl, come simbolo, al di la’ dei partiti che nella coalizione si riconoscono. ‘’Un simbolo che per ora non esiste come gruppo in parlamento -spiega Lauro all’ADNKRONOS- ma con il quale sono stato eletto e sotto il quale mi riconosco’’.

‘’La Cdl -dice Lauro- aveva un programma, un progetto inziale comune che considero sempre valido, che lasciava grande spazio ai rappresentanti della societa’ civile. Un progetto che pero’ -sottolinea- con il passare del tempo e’ stato trascurato in nome dei valori dei singoli partiti della coalizione con un appiattimento in particolare sui valori della Lega’’.(segue)

(Rre/Rs/Adnkronos)