FECONDAZIONE: MANTOVANO, NON SI ELUDA CONFRONTO SUL MERITO
FECONDAZIONE: MANTOVANO, NON SI ELUDA CONFRONTO SUL MERITO
IMPERATIVO DIFENDERE LA DIGNITA' DEL CONCEPITO

Roma, 18 gen. (Adnkronos) - ‘’All’equilibrato e pacato intervento del Card. Ruini sui referendum relativi alla procreazione assistita si contrappongono i commenti meno pacati e poco equilibrati dei radicali e della sinistra che, probabilmente spiazzati dal contenuto della prolusione, eludono il confronto nel merito col ritornello della presunta ingerenza della Chiesa nella vita della Repubblica Italiana. Il dibattito -avverte Alfredo Mantovano, Coordinatore del Dipartimento Problemi dello Stato di Alleanza Nazionale- va invece mantenuto nel merito, che grave e rilevante, trattandosi del delicato profilo della dignit umana, in particolare quella della persona pi indifesa e innocente: il concepito’’.

‘’Il merito -spiega Mantovano- il rispetto del diritto naturale. Che sia la Chiesa a ricordarne la normativit non lo trasforma in un dato di fede. Non serve infatti leggere il catechismo per scoprire ci che cade sotto la lente del microscopio (per i primi giorni) o pu essere rilevato dall’ecografo (dopo qualche settimana). Difendere la dignit del concepito un imperativo che vale sotto ogni cielo, in ogni cultura e in ogni stato. Di questo si parli -conclude- perch non vale criticare sprezzantemente chi tuona contro i pericoli del comunismo, mentre si pratica metodicamente la solita, vecchia disinformazione di staliniana memoria’’.

(Mac/Rs/Adnkronos)