GIUSTIZIA: SOTGIU, TROPPI COLLEGHI PIGRI - ANM E CSM LI COPRONO
GIUSTIZIA: SOTGIU, TROPPI COLLEGHI PIGRI - ANM E CSM LI COPRONO
'NEI TRIBUNALI CI SONO SITUAZIONI SCANDALOSE'

Roma, 18 gen. (Adnkronos)- “L’Anm in questi anni ha rifiutato a priori il rapporto con Castelli: i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Occorre dialogare, ma ancor prima occorre un severo esame di coscienza”. Lo afferma al ‘Giornale’ il magistrato di Cassazione Simonetta Sotgiu, rilevando come nella magistratura italiana ci siano “isole di lassismo” e “situazioni scandalose” coperte, dice, da Anm e Csm. “Chi scansa le fatiche naviga lo stesso”, accusa il magistrato, mentre per migliorare la situazione “il primo punto fondamentale -sottolinea- e’ un controllo sulla produttivita’ dei magistrati”.

Quanto alla nuova legge sull’ordinamento giudiziario, Sotgiu osserva che si tratta di “un timido passo in avanti. Chi vuole fare carriera puo’ studiare e accelerare i tempi partecipando ai concorsi. Tutto qua” commenta il magistrato di Magistratura indipendente. “Spero che le Camere approvino al piu’ presto la norma -aggiunge- per concentrarsi poi sugli altri problemi”, aggiunge Sotgiu, mettendo “i codici” al primo posto tra le priorita’ della giustizia italiana. “Che aspetta il governo a portare in aula il nuovo codice di procedura civile e il nuovo codice penale? -chiede- Sono gia’ pronti e necessari e invece restano nel cassetto”.

(Ses-Pag/Col/Adnkronos)