RAI: ASSEMBLEA RAI SPORT AFFIDA TRE GIORNI DI SCIOPERO AL CDR (2)
RAI: ASSEMBLEA RAI SPORT AFFIDA TRE GIORNI DI SCIOPERO AL CDR (2)
NON FAREMO PIU' GLI SCERIFFI SUI CAMPI PER TUTELARE DIRITTI RAI

(Adnkronos) - “Nel giugno 2004 -si legge ancora nel documento- la rai si dchiaro’ fuori dal mercato dei diritti del calcio sul digitale terrestre sostenendone la scarsa convenienza economica: solo il tempo potra’ dirci se ha avuto ragione questa dirigenza Rai o quelle di Mediaset e di La 7”.

Nel documento approvato oggi, l’assemblea chiede “all’azienda e al direttore di testata una netta inversione di tendenza rispetto all’acquisizione dei diritti sportivi, alla loro tutela e alla nascita di nuove iniziative editoriali (a prescindere dai diritti stessi) che riportino il ruolo dello sport nel servizio pubblico a quei livelli di qualita’ che negli anni sono venuti meno e non certo per colpa dei giornalisti Rai. In un campo, quello dei diritti calcistici, nel quale il conflitto d’interessi rende obiettivamente non facili le trattative, si chiede all’azienda di ricoprire fino in fondo il proprio ruolo adottando strategie di rilancio, senza sprechi e regalie ingiustificate”.

“Sini da domenica prossima, intanto -conclude il documento- i settori responsabili dell’azienda si impegnino a tutelare i diritti acquisiti dalla rai evitando ai gironalisti di Rai Sport di diventare sceriffi sui campi di gioco contrapposti ai colleghi di altre testate, un ruolo questo che a loro non compete”.

(Nex/Pn/Adnkronos)