RAI: CDR GR, SOCILLO DA LETTURA LONTANA DA REALTA' DEI FATTI
RAI: CDR GR, SOCILLO DA LETTURA LONTANA DA REALTA' DEI FATTI

Roma, 18 gen. (Adnkronos) - “Ancora una volta il direttore Socillo ha esposto, stavolta davanti alla commissione parlamentare di vigilanza, una lettura delle vicende del giornale Radio Rai assai lontana dalla realta’ dei fatti”. Lo afferma un comunicato del Cdr del Gr Rai commentando le dichiarazioni rese dal direttore Bruno Socillo nell’audizione svoltasi oggi a Palazzo San Macuto.

“Dopo che 109 colleghi su 165 hanno votato la sua sfiducia (49 i voti a favore) -sottolinea il Cdr- e’ risibile affermare, come fa Socillo, che cio’ e’ avvenuto perche’ ha toccato sacche di privilegi; un’analisi piu’ lucida dovrebbe portarlo a capire che il malumore della redazione deriva, all’opposto, dall’assenza di qualunque azione di rilancio della testata”.

“Sarebbe poi davvero interessante -aggiunge il Cdr- sapere quali sono le franchigie di cui parla Socillo e che sta cercando di correggere, visto che il tratto peculiare della sua gestione e’ proprio l’assenza di qualunque iniziativa, o peggio l’assenza tuout court. Chissa’ se i colleghi dell’epoca quaternaria evocati da Socillo ricordano un direttore che usa disertare le riunioni di sommario cosi’ come ha fatto Socillo fino alla sfiducia”. (segue)

(Nex/Ct/Adnkronos)