RAI: CDR TG3, SOLIDARIETA' PER I COLLEGHI DI 'REPORT'
RAI: CDR TG3, SOLIDARIETA' PER I COLLEGHI DI 'REPORT'
'AD OFFENDERE L'IMMAGINE DELLA SICILIA E' IL SILENZIO'

Roma, 18 gen. (Adnkronos) - “Il comitato di redazione del Tg3 e’ solidale con i colleghi di ‘Report’ che hanno avuto il cattivo gusto di parlare di mafia, un argomento vietato, soprattutto quando si affrontano i rapporti politica e mafia. Siamo stupiti che non sia stata ancora invocata la par condicio per consentire alla mafia di difendersi dalle accuse con una legittima presenza nei dibattiti.” E’ quanto dichiara il comitato di redazione del Tg3 in relazione alle polemiche sulla puntata di ‘Report’, dedicata alla mafia, andata in onda sabato scorso, 15 gennaio.

“Al peggio non c’ mai fine -continua il cdr- l’immagine della Sicilia non offesa se si parla di mafia, ad offendere il silenzio. Siamo a fianco dei colleghi e pronti a qualsiasi mobilitazione sia necessaria a tutela dell’informazione libera. anche dalla mafia.”

(Cai/Rs/Adnkronos)