REGIONALI: CALDEROLI, STRETTE DI MANO TRA PRODI E RUTELLI COME IL BACIO DI GIUDA
REGIONALI: CALDEROLI, STRETTE DI MANO TRA PRODI E RUTELLI COME IL BACIO DI GIUDA
'NEL CENTROSINISTRA VINCONO GLI ESTREMISMI'

Milano, 18 gen. (Adnkronos) - “Le strette di mano tra Rutelli e Prodi sono paragonabili al bacio di Giuda”. Il ministro leghista alle Riforme, Roberto Calderoli, non crede alla pace ritrovata all’interno della Gad e, in un’intervista al quotidiano ‘La Padania’, parla di “fine dell’Ulivo” dopo la vittoria di Nichi Vendola, e la sconfitta di Francesco Boccia alle primarie per le regionali in Puglia.

“Esiste soltanto una sinistra radicale -spiega Calderoli- e l’elettorato moderato non pu piu’ trovare in loro un interlocutore credibile. Prodi e Rutelli fanno finta di amarsi e di andare d’accordo. Ma l’area moderata non esiste piu’”.

Commentando il voto in Puglia, Calderoli aggiunge: “La sinistra davvero il partito delle tasse: fa pagare il balzello anche per l’espressione di un voto, cio l’atto fondante della vita democratica”.

(Mrs/Col/Adnkronos)