REGIONALI: E' GIA' DIBATTITO SU PRIMARIE A TUTTE LE ELEZIONI/RIEPILOGO (5)
REGIONALI: E' GIA' DIBATTITO SU PRIMARIE A TUTTE LE ELEZIONI/RIEPILOGO (5)
DILIBERTO, COSI' SI INDEBOLISCE PRODI - MASTELLA, SEMPRE STATO CONTRARIO

(Adnkronos) - Il metodo e’ giusto anche secondo il presidente dello Sdi Enrico Boselli: ‘’sono sempre stato favorevole alle primarie, dovremmo discutere insieme come farle nel modo migliore, la scelta dei candidati e’ importante e quel metodo e’ un metodo giusto’’.

Due le voci contrarie nel centrosinistra sull’opportunita’ di fare delle primarie una ‘regola fissa’: Oliviero Diliberto e Clemente Mastella. “In Puglia -spiega il segretario del Pdci- hanno avuto un senso perch c’era difficolt a scegliere tra i due candidati, ma a livello nazionale poich tutti diciamo che il leader Prodi, sarebbero finte. Sinceramente le vorrei evitare e vorrei competere con Berlusconi e non fra di noi”. Inoltre, secondo Diliberto, le primarie “rischiano di indebolire Prodi. Se si candidano tutti, c’e’ il rischio che invece di fare la guerra a Berlusconi la facciamo dentro il centrosinistra e a me sembra una pazzia’’.

“Io sono sempre stato contrario alle primarie, ma se Prodi le vuole, le faremo”, dice il leader dell’Udeur, secondo il quale le primarie in Puglia sono state “una sciocchezza incredibile”. Per il segretario del partito del Campanile le primarie sono “fuori dalla logica di coalizione” e non appartengono alla cultura politica del nostro paese. “A me -sintetizza con un po’ di crudezza Mastella- delle primarie non me ne frega nulla”. (segue)

(Pol-Fer/Zn/Adnkronos)