REGIONALI: PARDI - BRAVO PRODI, ORA ESTENDERE PRIMARIE AI COLLEGI
REGIONALI: PARDI - BRAVO PRODI, ORA ESTENDERE PRIMARIE AI COLLEGI
REALIZZATA IN PUGLIA UNA STRAORDINARIA PROVA DI DEMOCRAZIA

Roma, 18 gen. (Adnkronos) -Chiss se un giorno anche i candidati di collegio del centro sinistra potranno essere selezionati dai cittadini. Sarebbe, secondo il professor Francesco “Pancho” Pardi, la realizzazione esemplare dell’”espressione della libera cittadinanza”, un modo diverso per esaudire quel bisogno di partecipazione che i Girotondi hanno interpretato e reso concreto. Pardi soddisfatto del ‘collaudo’ sostenuto da Nichi Vendola e Francesco Boccia in Puglia. “La cosa molto positiva che salta agli occhi -dice il professore all’ADNKRONOS- l’affluenza alle urne di questo elettorato volontario che si assume la responsabilit di scegliere”.

“Alla fine emerso il nome di Vendola, che una persona e capace e preparata, ma sarebbe stato positivo anche se avesse vinto Boccia”, assicura. L’affluenza alle urne, la decisione di tanti militanti o semplici elettori del centro sinistra di mettersi in fila per mettere la croce su un nome, segnala, secondo Pardi, un “bisogno della libera cittadinanza di esprimersi. Non credo infatti che tutti quelli che hanno segnato Vendola sulla scheda, fossero necessariamente del Prc e cos per Boccia, che sicuramente non stato votato solo dagli elettori della Margherita”. (segue)

(Ruf/Col/Adnkronos)