TERRORISMO: RELAZIONE VIMINALE, RISCHIO PARTICOLARMENTE ELEVATO
TERRORISMO: RELAZIONE VIMINALE, RISCHIO PARTICOLARMENTE ELEVATO
ANCHE L'ITALIA ESPOSTA A RISCHIO DI AZIONI DI MATRICE ISLAMICA

Roma, 18 gen. (Adnkronos) - ‘’La mimetizzazione dei gruppi terroristici di matrice islamica conseguente all’azione delle forze di sicurezza internazionali in Afghanistan e la presenza in Iraq di radicati focolai di resistenza organizzata contro l’opera di normalizzazione, rendono ancora particolarmente elevato il rischio della minaccia terroristica’’. Lo sottolinea il ministero dell’Interno nella ‘Relazione al Parlamento sull’attivita’ delle forze di polizia, sullo stato dell’ordine e della sicurezza pubblica e sulla criminalita’ organizzata’ relativa all’anno 2003, trasmessa al Parlamento il 13 gennaio scorso e diffusa oggi dalla Camera.

Anche l’Italia, ‘’al pari di altri partners occidentali, e’ da considerarsi esposta al rischio di azioni terroristiche di matrice islamica, sia in ragione dell’accertata presenza nel nostro Paese di terminali di organizzazioni fondamentaliste gia’ operanti in Afghanistan e in Iraq, sia -si legge nel rapporto del Viminale al Parlamento- per l’impegno militare dispiegato per il ristabilimento della normalita’ in questi due Paesi’’. (segue)

(Mac/Col/Adnkronos)