MAREMOTO: GB, 6 MESI DI CARCERE PER FALSI ANNUNCI DI MORTE VIA E-MAIL
MAREMOTO: GB, 6 MESI DI CARCERE PER FALSI ANNUNCI DI MORTE VIA E-MAIL

Londra, 24 gen. - (Adnkronos) - Il tribunale di Londra ha condannato a sei mesi di carcere un uomo di 40 anni, Christopher Pierson, che ha mandato decine di false e-mail a parenti di persone disperse a causa del maremoto del 26 dicembre, annunciando che i loro cari erano morti. Le 35 e-mail erano scritte in modo da sembrare inviate dal Foreign Office, il ministero degli Esteri britannico.

Pierson aveva trovato gli indirizzi di posta elettronica nel sito di Sky News, dove diverse persone avevano lanciato appelli per avere notizie di parenti e amici. L’uomo scoppiato in lacrime in aula mentre venivano rievocati i fatti e ha ammesso di aver mandato i messaggi “in un momento di follia”, aggiungendo di provare vergogna per quanto fatto. Il suo avvocato ha spiegato che l’uomo, impegnato ad assistere uno dei tre figli gravemente malato, era vittima di un crollo nervoso. (segue)

(Cif/Pn/Adnkronos)