MAREMOTO: MISSIONARIO ITALIANO, ORA E' TEMPO DI RICOSTRUZIONE (3)
MAREMOTO: MISSIONARIO ITALIANO, ORA E' TEMPO DI RICOSTRUZIONE (3)
'COMMOSSO NEL VEDERE LA POPOLAZIONE COSI' RASSEGNATA DOPO IL DISASTRO'

(Adnkronos) - A questi appelli, per -continua Padre Ferdinando- non stata data ancora una risposta: anzi, qualche scontro qua e l continua ancora. Si teme ora che i separatisti approfittino della confusione, si mescolino tra la popolazione ed i soccorritori e che poi, in avvenire, possano rafforzare la loro posizione”.

Padre Ferdinando conclude descrivendo la situazione attuale in cui versa la gente del luogo: “ Sono commosso - afferma - nel vedere la popolazione cos rassegnata, dopo un disastro cos grande. Per quel che riguarda noi cristiani, in particolare noi cattolici, la situazione disastrosa, perch ora tutti i miei fedeli sono trasferiti a Medan: tanto i cinesi, che sono il 75 per cento dei miei fedeli, come i batacchi. Ieri a Messa c’erano forse 10 parrocchiani: gli altri erano volontari che sono qui per aiutare la popolazione. E non si sa - conclude - quando i miei fedeli rientreranno qui ad Aceh, n quanti di loro rientreranno”.

(Aco/Rs/Adnkronos)