M.O.: NETANYAHU, NON DOBBIAMO FARE CONCESSIONI IN CAMBIO DI UNA TREGUA (2)
M.O.: NETANYAHU, NON DOBBIAMO FARE CONCESSIONI IN CAMBIO DI UNA TREGUA (2)

(Adnkronos) - Ma Sharon ha ricordato che le forze di sicurezza israeliane sono pronte a lanciare una risposta dura in caso di una ripresa degli attacchi contro le citta’ vicine al confine con Gaza. Netanyahu e’ andato oltre, osserva il giornale: ‘’Non credo che Israele dovrebbe concedere qualcosa’’, ha affermato. “Loro devono dare qualcosa’’, ha aggiunto, riferendosi ai palestinesi. ‘’Loro sono i trasgressori. Loro sono quelli che hanno tentato con la forza del terrore di portare avanti i terribili risultati che perseguivano’’.

“Prima, vorrei vedere risultati concreti’’, ha proseguito, parlando con la Radio Israeliana. “Una tregua puo’ essere un buon avvio di uno sviluppo positivo o un periodo di tregua tra due offensive terroristiche. “Se Abu Mazen ed il suo governo iniziano a smantellare le organizzazioni terroristiche e confiscare le loro armi e sospendere il velenoso incitamento contro Israele, allora sapremo che siamo nella giusta direzione’’.

(Ses/Rs/Adnkronos)