VENEZUELA: CASO GRANDA - CHAVEZ MINACCIA BLOCCO FRONTIERE E ATTACCA GLI USA (2)
VENEZUELA: CASO GRANDA - CHAVEZ MINACCIA BLOCCO FRONTIERE E ATTACCA GLI USA (2)
'LA PROVOCAZIONE ARRIVA DA USA, E' UN ATTACCO DELL'IMPERIALISMO'

(Adnkronos) - Ma Chavez, nel comizio di ieri a Caracas, si concentrato soprattutto nella critica senza esclusione di colpi agli Stati Uniti: definendo il sottosegretario di Stato Americano Condoleeza Rice “una persona che sta dimostrando un analfabetismo completo”, Chavez si detto convinto che “la provocazione arriva gli Stati Uniti”, che nella vicenda della crisi tra i due Paesi latinoamericani si sono inseriti “avendo intenzione di farci un altro danno, dopo il danno del 2002”. Quella che il presidente venezuelano chiama “intromissione” degli Usa nella crisi per il caso Granda, “ un nuovo attacco dell’imperialismo”, ha attaccato

Bush, ha continuato Chavez, “ stato rieletto e rimarr in carica per altri quattro anni. Ma a me ne mancano due alla fine del mandato e io sono il candidato delle elezioni del dicembre del 2006. Scommetto un dollaro per vedere se dura di pi Bush alla Casa Bianca - ha concluso - o Chavez al Miraflores, vedremo”.

(Aba/Opr/Adnkronos)