VENEZUELA: CASO GRANDA - DOPO LULA, ANCHE LAGOS SI PROPONE MEDIATORE
VENEZUELA: CASO GRANDA - DOPO LULA, ANCHE LAGOS SI PROPONE MEDIATORE
HA GIA' PARLATO CON CHAVEZ E URIBE

Caracas, 24 gen. - (Adnkronos) - Dopo il presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva, anche il presidente del Cile, Ricardo Lagos, si proposto come mediatore nella grave crisi diplomatica in corso tra Colombia e Venezuela. Lagos, che si trova in Germania in visita ufficiale, ha spiegato di aver parlato “con il presidente Hugo Chavez e con il presidente Alvaro Uribe e a entrambi ho segnalato la mia disposizione ad aiutare” nella crisi nata tra i due Paesi dopo l’arresto, a Caracas, del leader delle Farc (il gruppo paramilitare colombiano) Rodrigo Granda. Lagos ha raccontato di aver parlato prima con Chavez e poi con Uribe.

“Ho parlato con Chavez una settimana fa - ha detto Lagos - mi ha dato una sua versione del conflitto con la Colombia e mi ha invitato a parlare con Uribe”. Il presidente cileno ha poi assicurato che prender contatto con politici di entrambi i Paesi per evitare che la crisi si esasperi.

(Aba/Opr/Adnkronos)