INDIA: CROCI DISTRUTTE E SUORE MINACCIATE DA ESTREMISTI INDU'
INDIA: CROCI DISTRUTTE E SUORE MINACCIATE DA ESTREMISTI INDU'
AGENZIA FIDES DENUNCIA ONDATA DI VIOLENZA ANTICRISTIANA

Mumbai, 27 gen. - (Adnkronos) - Riesplode la violenza anticristiana ad opera di fondamentalisti ind nell’India occidentale. A farne le spese, annuncia l’agenzia vaticana Fides, una comunit di suore Teresiane che vivono in un convento a Ambernath, nei pressi di Mumbai, capitale dello stato del Maharashtra. Come riporta su Fides una nota della Conferenza Episcopale Indiana, l’episodio avvenuto il 23 gennaio alle due del mattino, quando un gruppo di estremisti penetrato, con i favori della notte, nel convento, ha distrutto una croce e recato altri danni, lasciando scritte del tipo “Ora toccato alla croce, la prossima volta sar il turno delle vostre teste” o “Andate via o non vi risparmieremo”.

Le suore, racconta a Fides una religiosa ancora traumatizzata dall’incidente, sono state minacciate e invitate a lasciare la zona. Suor Dian, Superiora del convento della Congregazione delle Teresiane Carmelitane ha detto: “Le consorelle hanno udito rumori e vendendo gli uomini hanno avuto paura per la loro vita. E’ la prima volta che riceviamo queste minacce. Simo moto amareggiate. Non sappiamo chi sono i criminali , ma solo che hanno detto di appartenere a un gruppo di matrice ind”. (segue)

(Nik/Rs/Adnkronos)