ESULI: TREMAGLIA, SU SLOVENIA E CROAZIA FINI DEVE ESSERE DIPLOMATICO
ESULI: TREMAGLIA, SU SLOVENIA E CROAZIA FINI DEVE ESSERE DIPLOMATICO

Trieste, 11 feb. (Adnkronos) - Uno fa il ministro deglio Esteri e uno no, il ministro degli Esteri deve essere molto piu’ diplomatico perche’ ci sono tante cose che si fanno e non si dicono perche’ la diplomazia e’ fatta cosi’ ma che Fini persegua queste finalita’ che sono le stesse mie e che sono le stesse sue e che sono interessi di tutti quanti voi questo e’ chiaro e certo’’. Lo ha detto il ministro per gli Italiani nel mondo, Mirko Tremaglia, a margine della sua visita al centro di raccolta profughi istriani, parlando con i giornalisti che gli facevano notare delle differenze di approccio al tema dei beni abbandonati dagli esuli in Slovenia e Croazia fra il suo discorso e quello del ministro degli Esteri, Gianfranco Fini durante il convegno di ieri.

‘’Ci sono difficolta’quando si va sul piano internazionae -ha aggiunto Tremaglia- non e’ che noi possiamo dire una cosa e tutti gli altri ‘accettano’’.

(Neb/Col/Adnkronos)