LOMBARDIA: LEGA, ABROGHIAMO LA LEGGE PER LA TUTELA DEI NOMADI
LOMBARDIA: LEGA, ABROGHIAMO LA LEGGE PER LA TUTELA DEI NOMADI
I COMUNI NON CONCEDANO PERMESSI PER I CAMPI ROM

Milano, 11 feb. - (Adnkronos) – Abrogare la legge regionale lombarda sui nomadi. Questa la richiesta del gruppo lombardo della lega nord dopo il tentato rapimento di un bambino a Lecco da parte di due donne rom. “Sono convinto –spiega il capogruppo del Carroccio, Davide Boni- che sia ormai giunto il momento di ripensare la legislazione esistente sul nomadismo, a partire dalla legge regionale 77 del 1989, quella “per la tutela delle popolazioni alle etnie tradizionalmente nomadi e seminomadi.” Ne stiamo valutando l’integrale abrogazione”.

Boni propone di mantenere l’articolo sulla tutela dei minori ma “di buttare nel cestino invece l’art.8: quello che concede contributi ai Comuni per la realizzazione di campi di sosta. Siano i Comuni a decidere se vogliono alleggerire le loro casse per creare disagi ai propri cittadini. La Regione non pu e non avere normative che incentivano, anche finanziariamente, la creazione di questi campi nomadi.”

(Mrs/Zn/Adnkronos)