REGIONALI: BOTTA E RISPOSTA PANNELLA-PRODI, TRA UNIONE E RADICALI ANCORA DISCUSSIONI/RIEPILOGO (6)
REGIONALI: BOTTA E RISPOSTA PANNELLA-PRODI, TRA UNIONE E RADICALI ANCORA DISCUSSIONI/RIEPILOGO (6)
PECORARO, SE PANNELLA E' D'ACCORDO SU PROGRAMMA PER NOI VA BENE

(Adnkronos) - Secondo Alfonso Pecoraro Scanio, la ‘palla’ nelle mani di Prodi. “Sull’adesione dei Radicali all’Unione affidiamo al leader della nostra coalizione, Romano Prodi, le valutazioni in merito -ha detto il presidente dei Verdi-. Se Pannella si dice d’accordo sui programmi del centrosinistra, che sono stati presentati in tutte le 14 regioni, a noi va bene. Facciamo presente che in quei programmi c’e’ un forte impegno per la pace...”.

Chi, invece, non vuole intese con Pannella Rosy Bindi: “E’ l’unica cosa su cui sono d’accordo con Berlusconi. I radicali dovrebbero stare con lui, oppure da soli, ma sicuramente non con il centrosinistra -ha detto la parlamentare della Margherita-. Non e’ solo una questione di programma, con i Radicali ci divide un progetto di societa’. Siamo diversi anche sui temi di politica internazionale. Noi ad esempio abbiamo ritenuto che la guerra in Iraq fosse uno sbaglio, loro invece l’hanno appoggiata. I Radicali sono espressione di un americanismo lontano dall’identita’ europea e dalla nostra tradizione. Abbiamo un’idea diversa di istituzioni e di politica la loro rabbia antipartitica e’ di fatto anticostituzionale per quanto ci riguarda”. (segue)

(Pol-Neo/Gs/Adnkronos)