CREMONA: RAGAZZI TURBOLENTI, IL PRETE CHIUDE L'ORATORIO (2)
CREMONA: RAGAZZI TURBOLENTI, IL PRETE CHIUDE L'ORATORIO (2)

(Adnkronos) - “C’era bisogno di dare un segnale” ha spiegato il giovane prete, perch il livello di comportamento era diventato inaccettabile. Oltre che alle urla, nel bar e nei locali attigui sono volati anche ceffoni, e il lessico non era certo quello da oratorio. Frasi al limite della bestemmia e con chiari allusioni sessuali. Dunque una situazione che per il sacerdote era diventata letteralmente inaccettabile e cos la drastica decisione di mettere sotto chiave tutti i locali. Forse nei prossimi giorni la riapertura.

(Rfi/Opr/Adnkronos)