USURA: SCARCERAZIONE MAURO - IL LEGALE, COMMESSI ERRORI GROSSOLANI (5)
USURA: SCARCERAZIONE MAURO - IL LEGALE, COMMESSI ERRORI GROSSOLANI (5)
ALCUNE DELLE PERSONE OFFESE AVEVANO NEGATO L'USURA

(Adnkronos) - Ma c’ un altro aspetto che il difensore di Mauro evidenzia e cio che alcune delle ‘’cosiddette persone offese, e uno in particolare, avevano negato l’usura’’, mentre ‘’altri hanno sostenuto la tesi dell’usura dopo che sono stati condannati dal giudice civile a restituire le somme’’. E, secondo l’avvocato D’Ascola, Antonio Mauro non responsabile di ‘’esercizio abusivo dell’attivit creditizia in quanto la sua attivit era finalizzata a un numero ristretto di persone, cio ai suoi clienti’’.

A sostegno di questa tesi il collegio difensivo ha prodotto una serie di autorevoli pareri secondo i quali ‘’queste attivit possono essere effettuate’’ se finalizzate all’interno dell’attivit svolte, ma anche sentenze della Corte di Cassazione e del tribunale di Pesaro che mettono in evidenza come in casi del genere non venga commesso ‘’il delitto abusivo dell’esercizio di attivit creditizia, in quanto manca la natura indeterminata, indiscriminata dell’offerta al pubblico delle somme di denaro’’. Inoltre, sottolinea il legale, l’attivit prevalente di Mauro ‘’non quella creditizia ma quella di torrefattore’’, e quindi, nel suo caso, non entra in gioco la legge bancaria. Infine, facendo riferimento all’azienda Mauro, D’Ascola rivela che ‘’le somme del frutto delle prestito erano inserite in bilancio’’.

(Prs/Pe/Adnkronos)