LATTE ARTIFICIALE: SIRCHIA, SU PREZZI TOLLERANZA ZERO CON FARMACISTI FURBI
LATTE ARTIFICIALE: SIRCHIA, SU PREZZI TOLLERANZA ZERO CON FARMACISTI FURBI
NONOSTANTE TAGLIO DEI LISTINI IN ALCUNE CITTA' CONTINUANO A SALIRE

Roma, 12 feb. (Adnkronos) - “Ora sappiamo chi sono i responsabili del caro-latte e non subiremo passivamente la violazione degli accordi”. Lo afferma, in un’intervista a ‘la Stampa’, il ministro della Salute Girolamo Sirchia, che interviene cos nella polemica sui prezzi del latte artificiale, che anche dopo il taglio dei listini da parte delle case produttrici, in alcune citt ulteriormente aumentato.

“Nonostante i provvedimenti del governo per una riduzione dei costi del 25/30% - spiega Sirchia - le ispezioni dei Nas rivelano che il prezzo del latte artificiale effettivamente cresciuto in alcune citt italiane come Firenze e Brescia. Eppure le aziende mi hanno dimostrato di aver realmente abbassato i listini”. “E’ evidente che le reponsabilit sono di un ristretto novero di farmacisti che hanno agito per puro tornaconto personale”, afferma il ministro. Che annuncia la risposta del governo: “Ho appena concordato con i vertici di Feferfarma l’invio di una circolare a tutti i farmacisti. Tocca a loro controllare i propri associati, colpendo chi se ne approfitta”.(segue)

(Tgl/Ct/Adnkronos)