LECCO: NOMADI LIBERE, MANIFESTAZIONE DELLA LEGA
LECCO: NOMADI LIBERE, MANIFESTAZIONE DELLA LEGA
IN 300 PER DIRE NO ALLA SCARCERAZIONE

Lecco, 12 feb. (Adnkronos) – Erano presenti in trecento alla manifestazione organizzata ieri dalla Lega Nord contro la scarcerazione delle due nomadi decisa da un giudice del tribunale di Lecco nei giorni scorsi. L’episodio risale a qualche giorno fa quando le due rom avrebbero tentato di portare via una neonata. Processate le due hanno patteggiato la pena a 8 mesi di reclusione e poi sono state scarcerate tra le polemiche. Alla manifestazione, che si svolta in piazza Garibaldi alla spalle del palazzo di giustizia, erano presenti anche il segretario nazionale della Lega Giancarlo Giorgetti, il sindaco di Lecco Lorenzo Bodega e il consigliere regionale Stefano Galli.

‘‘Per colpa di queste sentenze la gente si sente meno sicura – ha detto Galli –. Per questo motivo non siamo pi disposti a tollerare tutte queste iniziative estemporanee’’. Galli ha poi continuato dicendo che il disagio dell’opinione pubblica ‘‘ dovuto proprio alla mitezza di queste sentenze politiche che nulla hanno a che vedere con il sistema giudiziario’’.

I vertici lombardi della Lega hanno chiesto con insistenza il massimo della pena nei confronti del reato di sottrazione di un minore: la condanna secondo loro deve essere almeno di 12 anni di detenzione. Domani invece i vertici del Carroccio saranno a Verona per la manifestazione sulla giustizia. L’iniziativa contro la condanna di sei esponenti leghisti colpevoli di aver raccolto delle firme per l’abolizione di un campo nomadi abusivo.

(Cam/Lr-Pe/Adnkronos)