FILOSOFI: EUGENIO GARIN, FIRENZE LO HA RICORDATO OGGI CON UNA CERIMONIA
FILOSOFI: EUGENIO GARIN, FIRENZE LO HA RICORDATO OGGI CON UNA CERIMONIA
PRESENTI, IN PALAZZO VECCHIO, LUZI, CACCIARI E SUOI EX ALLIEVI

Firenze, 12 feb. (Adnkronos) - “Ascoltare le lezioni di Garin su l Rinascimento era come fare un viaggio con la macchina del tempo”. Cos, Michele Ciliberto, della Scuola normale superiore di Pisa e presidente dell’Istituto Nazionale di studi sul Rinascimento, ha ricordato, questa mattina a Firenze, nel corso di una commemorazione in Palazzo Vecchio, il filosofo Eugenio Garin, morto poco pi di un mese fa, all’et di 95 anni, nel capoluogo toscano.

Il sindaco di Firenze, Leonardo Domenici, introducendo l’iniziativa organizzata dal Comune, ha sottolineato il forte legame che univa Garin alla citt. Il valore dell’opera intellettuale di Garin e della sua attivit di studioso, ricercatore e insegnante “maestro del Rinascimento Civile”, invece, stato al centro degli interventi del senatore e poeta Mario Luzi e del filosofo Massimo Cacciari.

Gli ex allievi di Garin, oltre a Michele Ciliberto, Maurizio Torrini, docente all’Universit di Napoli, e Paolo Rossi, professore dell’Universit di Firenze, nel loro ricordo commosso, hanno raccontato la capacit che Garin aveva di trasmettere la passione per il Rinascimento.

(Fbo/Col/Adnkronos)