COMPETITIVITA': GASPARRI, DECRETO E' URGENTE
COMPETITIVITA': GASPARRI, DECRETO E' URGENTE

Venezia, 12 feb. (Adnkronos) - “Riteniamo si debba fare presto il decreto sulla competitivit”. Questo ha sottolineato il ministro per la Comunicazione, Maurizio Gasparri, durante una conferenza stampa tenutasi oggi a Venezia.

“Con la legge Biagi, la riforma fiscale e delle pensioni, abbiamo portato il tasso di disoccupazione al 7,2% -continua Gasparri-, la punta pi bassa dal ‘92 ad oggi, per trovo strano che la Confindustria pianga per alcune crisi frutto delle incapacit imprenditoriali, vedi Fiat ed altre. Imprenditori che sono dirigenti di punta di Confindustria, vedi Bombassei ed altri, poi delocalizzano le loro imprese. Anche i grandi imprenditori fanno parte della classe dirigente e insieme ad un governo che vuole modernizzare l’Italia non devono scappare dopo aver chiesto soldi allo Stato, ma devono investire e produrre in Italia”.

“Gli imprenditori -ha concluso Gasparri- devono chiedere regole migliori, non devono andarsene distruggendo lavoro qui”.

(Paj/Ct/Adnkronos)