ARGENTINA: RIVOLTA CARCERE - SINDACO CORDOBA, SOTTOVALUTATA LA SITUAZIONE
ARGENTINA: RIVOLTA CARCERE - SINDACO CORDOBA, SOTTOVALUTATA LA SITUAZIONE

Buenos Aires, 12 feb. - (Adnkronos) - La rivolta nel carcere San Martin di Cordoba stata placata, ma scoppia la polemica sul violento ammutinamento durato 24 ore e in cui sono morte 8 persone (tre agenti e cinque detenuti) e che si concluso soltanto ieri pomeriggio. Il sindaco di Cordoba, Luis Juez, attacca le autorit provinciali accusandole di “improvvisazione e sottovalutazione allarmante” della rivolta in corso al San Martin.

Juez ha sostenuto in un’intervista a Radio Mitre che tutti, a Cordoba, sapevano che il carcere”era collassato da molto tempo, e quello che accaduto sarebbe potuto succedere in qualsiasi momento”. Il sindaco di Cordoba ha poi aggiunto che il direttore del penitenziario, Graciela Lucientes de Funes, “non ha la capacit per esercitare questo incarico”. Juez ha invitato le autorit carcerarie del Paese a risolvere il problema del ‘’sovraffollamento dei penitenziari”.

(Aba/Pe/Adnkronos)