MESSICO: EX PRESIDENTE ECHEVERRIA E I 'FALCONI' ACCUSATI DI GENOCIDIO/ADNKRONOS (2)
MESSICO: EX PRESIDENTE ECHEVERRIA E I 'FALCONI' ACCUSATI DI GENOCIDIO/ADNKRONOS (2)
''MAGISTRATURA SPECIALE'' VOLUTA DA FOX HA RICOSTRUITO LA VICENDA

(Adnkronos) - Stando alla ricostruzione dei fatti contenuta nel fascicolo depositato dalla “magistratura speciale”, il 10 giugno del 1971 migliaia di studenti che marciavano nelle strade di Citt del Messico furono inizialmente contrastati dai “granaderos”, che lanciarono contro la folla una scarica di lacrimogeni. Successivamente la polizia permise ai manifestanti di avanzare e, a quel punto, i giovani “furono attaccati dal gruppo dei Falconi - si legge nell’incartamento depositato dal ‘magistrato speciale’ alla Corte Suprema - armati di vari tipi di arma da fuoco. Alla fine i morti furono 12”.

Secondo la magistratura speciale, Echeverria e il gruppo dei Falconi, “in qualit di governante e funzionari pianificarono ed eseguirono una serie di atti con lo scopo di distruggere totalmente o parzialmente il gruppo nazionale degli studenti”. L’ex capo di Stato, in particolare, “in qualit di presidente della Repubblica intervenne nella ideazione e pianificazione del delitto, con il ruolo di autore mediato”. Da qui l’accusa di genocidio.

(Aba/Opr/Adnkronos)