MESSICO: EX PRESIDENTE ECHEVERRIA E I 'FALCONI' ACCUSATI DI GENOCIDIO/ADNKRONOS
MESSICO: EX PRESIDENTE ECHEVERRIA E I 'FALCONI' ACCUSATI DI GENOCIDIO/ADNKRONOS
PER OMICIDIO 12 STUDENTI NEL 1971, IL CASO APPRODA ALLA CORTE SUPREMA

Citt del Messico, 12 feb. - (Adnkronos) - L’ex presidente del Messico, Luis Echeverria, stato formalmente accusato di genocidio in qualit di mandante dell’assassinio di 12 studenti durante una manifestazione del 10 giugno del 1971.

L’arresto di Echeverria e di ex funzionari per il reato di genocidio era gi stato chiesto da un magistrato nel 2004, ma il giudice aveva deciso di non procedere perch il reato era stato archiviato. Nel 2001, per, l’attuale presidente Vincente Fox cre la “magistratura speciale” proprio per indagare sui crimini del passato durante la “guerra suicia”, la “guerra sporca”. Ed stato proprio questo organismo ad appellarsi alla decisione del giudice. Ora il caso Echeverria sotto esame della Suprema Corte.

Il nuovo fascicolo contro l’ex presidente messicano stato presentato da un “magistrato speciale”. Contiene la storia del gruppo denominato “Los Halcones”, “I falconi”, creato nel 1966 con lo scopo di vigilare contro possibili attacchi alla metropolitana e a centrali elettriche a Citt del Messico. Secondo l’accusa della “magistratura speciale”, i “Falconi” furono utilizzati dall’ex presidente Echeverria per domare con la violenza la rivolta del giugno del’71. (segue)

(Aba/Opr/Adnkronos)