ELEZIONI: ABRUZZO, CONSIGLIO REGIONALE VARA NUOVA LEGGE ELETTORALE
ELEZIONI: ABRUZZO, CONSIGLIO REGIONALE VARA NUOVA LEGGE ELETTORALE

L’Aquila, 12 feb. (Adnkronos) - Una maratona durata un’intera settimana aveva impegnato il Consiglio regionale abruzzese in un lungo ed estenuante dibattito, poi nel pomeriggio la svolta che ha portato l’assemblea regionale ad approvare la nuova legge elettorale. Con essa si andr al voto del 3 e 4 aprile ripristinando di fatto il vecchio e tanto discusso “listino” ma con la novit dell’introduzione della quota rosa ossia la presenza femminile nella misura del 30% sia nelle liste provinciali che in quella regionale. Il listino infatti uno strumento che prevede la candidatura di 7 consiglieri che vengono eletti, come premio di maggioranza con il presidente della coalizione che vince le elezioni.

Questo sistema era rimasto in vigore fino al mese di novembre quando il Consiglio regionale aveva approvato la legge 42/2004 che successivamente era stata osservata dal governo centrale quindi ora si torna alla normativa “vecchia” e proprio su questo aspetto il consiglio regionale si confrontato a lungo in questi giorni.

A favore della nuova legge ha votato la maggioranza di centro destra contro tutti i partiti del centrosinistra. Una soluzione comunque che mette tutti d’accordo. “Se non altro - stato ribadito a margine dei lavori- perch gli abruzzesi potranno ora andare alle urne con un quadro normativo abbastanza preciso destinato a restituire serenit ad una campagma elettorale che gi si infiammata”.

(Aab/Rs/Adnkronos)