IRAQ: BOSELLI, SBAGLIATO DIRE CHE SIAMO SOGGETTI A BERTINOTTI
IRAQ: BOSELLI, SBAGLIATO DIRE CHE SIAMO SOGGETTI A BERTINOTTI

Roma, 12 feb. (Adnkronos) - Enrico Boselli nella sua relazione al consiglio nazionale dello Sdi torna a chiarire le ragioni per cui il suo partito e la federazione dell’Ulivo hanno deciso con Romano Prodi di votare no al rifinanziamento della missione in Iraq. Riflessioni, spiega Boselli, che “devono servire a contrastare un maldestro tentativo che esponenti del governo e della maggioranza stanno portando avanti per descrivere Romano Prodi e tutto il centrosinistra come se fossero attaccati al carro di Fausto Bertinotti”.

“Vorrei solo osservare che chi sulle stesse nostre posizioni sull’Iraq, come Schroeder, Chirac e Zapatero gi al governo in Germania, Francia e Spagna. Non si acquista, non si ‘credibile alternativa di governo’ a seconda se si sia vicini o lontani -conclude Boselli- dalle scelte del presidente in carica negli Stati Uniti”.

(Mon/Ct/Adnkronos)