IRAQ: PECORARO, FOLLINI NON TENTI INCIUCIO CENTRISTA
IRAQ: PECORARO, FOLLINI NON TENTI INCIUCIO CENTRISTA
BASTA BALLETTI, UNIONE NON SI DIVIDERA' SU NO A GUERRA

Roma, 12 feb. (Adnkronos) - “Follini ci riprova, ma ora basta giocare sulle parole: il voto sul rifinanziamento riguarda il s o il no al coinvolgimento militare dell’Italia alla guerra in Iraq. La Cdl vuole riaprire un balletto tra le aree centriste delle forze politiche, ma l’Unione non dovr dividersi su un tema cos importante’’. Cosi’ il presidente dei Verdi, Alfonso Pecoraro Scanio, replica al ‘forte appello’ lanciato oggi dal vicepremier Marco Follini all’opposizione affinche’ non voti contro il rifinanziamento della missione italiana in Iraq.

“Se fossimo stati noi al governo, come ha detto anche Prodi –assicura il leader dei Verdi– non avremmo partecipato alla guerra. D’altronde anche Zapatero in Spagna, una volta vinte le elezioni, ha ritirato le truppe, proprio come avremmo fatto noi”. Secondo Pecoraro, poi, “ inutile aspettarsi notizie dal governo, finch questo centrodestra manterr una linea di politica estera succube dell’amministrazione Bush’’. ‘’Vale la pena di ricordare –ha aggiunto Pecoraro– che la maggioranza degli italiani e la stragrande maggioranza degli elettori di centrosinistra sono contrari alla partecipazione italiana alla guerra in Iraq”.

(Red-Pol/Rs/Adnkronos)