FOIBE: FINI, GIORNATA MEMORIA PER CHIUDERE FERITE PASSATO
FOIBE: FINI, GIORNATA MEMORIA PER CHIUDERE FERITE PASSATO
''RICORRENZA NON VUOLE ALIMENTARE POLEMICHE NE' INDICARE COLPE''

Sarajevo, 25 feb. - (Adnkronos) - La Giornata della memoria stata istituita “per chiudere le pagine dolorose e le ferite del passato”. A ribadirlo stato il ministro degli Esteri, Gianfranco Fini, da Sarajevo, rispondendo alla domanda di un giornalista che si riferiva ad alcune osservazioni riportate dalla stampa croata, secondo cui la destra italiana avrebbe avuto un ruolo nella promozione del film ‘Il cuore nel pozzo’.

“La Giornata della memoria stata voluta dal Parlamento e non dalla destra italiana -ha puntualizzato Fini- quella ricorrenza stata voluta da tutte le forze parlamentari, dalla sinistra alla destra, una giornata che vuole ricordare le sofferenze di tanti italiani, ma non vuole certo alimentare polemiche o peggio ancora indicare delle colpe”.

Con questo spirito, ha aggiunto il titolare della Farnesina, al termine di un incontro con il ministro degli Esteri bosniaco Mladen Ivanic, “lavoriamo convintamente con tutti i popoli croati, sloveni, serbi e albanese per chiudere le pagine dolorose e le ferite del passato e per la piena integrazione dei Balcani in Europa”.

(Nap/Pn/Adnkronos)