G8: INTERCETTAZIONI - COSI' L'UTILIZZO DELLE CONVERSAZIONI DI PARLAMENTARI/SCHEDA (2)
G8: INTERCETTAZIONI - COSI' L'UTILIZZO DELLE CONVERSAZIONI DI PARLAMENTARI/SCHEDA (2)

(Adnkronos) - La legge attuativa della norma costituzionale, all’articolo 4 ribadisce innanzi tutto che “quando occorre eseguire nei confronti di un membro del Parlamento intercettazioni, in qualsiasi forma, di conversazioni o comunicazioni, o acquisire tabulati di comunicazioni, l’autorit competente richiede direttamente l’autorizzazione della Camera alla quale il soggetto appartiene”.

L’articolo 6 poi prevede una casistica particolareggiata, con riferimento soprattutto a intercettazioni che chiamino in causa parlamentari, ma effettuate su altre utenze.

Innanzi tutto “il giudice per le indagini preliminari, anche su istanza delle parti ovvero del parlamentare interessato, qualora ritenga irrilevanti, in tutto o in parte, ai fini del procedimento i verbali e le registrazioni delle conversazioni o comunicazioni intercettate in qualsiasi forma nel corso di procedimenti riguardanti terzi, alle quali hanno preso parte membri del Parlamento, ovvero i tabulati di comunicazioni acquisiti nel corso dei medesimi procedimenti, sentite le parti, a tutela della riservatezza, ne decide, in camera di consiglio, la distruzione integrale ovvero delle parti ritenute irrilevanti”. (segue)

(Sam/Pn/Adnkronos)