G8: INTERCETTAZIONI - COSI' L'UTILIZZO DELLE CONVERSAZIONI DI PARLAMENTARI/SCHEDA (3)
G8: INTERCETTAZIONI - COSI' L'UTILIZZO DELLE CONVERSAZIONI DI PARLAMENTARI/SCHEDA (3)

(Adnkronos) - Se il giudice per le indagini preliminari, su istanza di una parte processuale, ritiene che quelle intercettazioni e quei tabulati vadano utilizzati, decide con ordinanza e deve chiedere l’autorizzazione della Camera alla quale il membro del Parlamento appartiene o apparteneva al momento in cui le conversazioni o le comunicazioni sono state intercettate.

La norma stabilisce che “se l’autorizzazione viene negata, la documentazione delle intercettazioni distrutta immediatamente, e comunque non oltre i dieci giorni dalla comunicazione del diniego.

Tutti i verbali, le registrazioni e i tabulati di comunicazioni acquisiti” violando queste disposizioni “devono essere dichiarati inutilizzabili dal giudice in ogni stato e grado del procedimento”.

(Sam/Pn/Adnkronos)