G8: INTERCETTAZIONI - DISOBBEDIENTI, TELEPROCESSO DA TV DI STATO
G8: INTERCETTAZIONI - DISOBBEDIENTI, TELEPROCESSO DA TV DI STATO
CON FICTION GIUDIZIARIA RIBALTATE RESPONSABILITA' SU FATTI DI GENOVA

Roma, 25 feb. (Adnkronos) - ‘’Si consumato il primo caso di teleprocesso agli attivisti del movimento noglobal sotto inchiesta a Cosenza, per cospirazione e sovversione’’. Un teleprocesso che ha seguito il teorema che ‘’vuole ridurre le contestazioni politiche contro il G8 a un enorme e verticistica macchinazione criminale’’. Questa la replica dei 13 disobbedienti sotto inchiesta a Cosenza che, in una nota, replicano alla trasmissione di Raidue, ‘Punto e a capo’, che ieri sera ha mandato in onda stralci di intercettazioni telefoniche.

‘’In questa fiction giudiziaria -continuano i disobbedienti- gli eventi non seguivano la consequenzialit logica della realt ma quella della ‘sceneggiatura’ e i collegamenti erano arbitrariamente partoriti dalla fantasia del montatore. Completamente rimosse -puntano il dito- le incredibili violenze delle forze dell'ordine’’. Una ‘fiction’, avvertono, dalla quale esce un ‘’clamoroso ribaltamento sulle responsabilit’’ sui fatti di Genova.

(Red-Pol/Rs/Adnkronos)