G8: INTERCETTAZIONI - LAINATI (FI), DA SINISTRA CORTINE FUMOGENE
G8: INTERCETTAZIONI - LAINATI (FI), DA SINISTRA CORTINE FUMOGENE
GIORNALISTI SERVIZIO PUBBLICO HANNO STESSI DIRITTI DEGLI ALTRI

Roma, 25 feb. (Adnkronos) - “Siamo perfettamente d’accordo con i parlamentari della sinistra che denunciano la gravit delle intercettazioni telefoniche trasmesse dal programma ‘Punto e a capo’. Ma la gravit non sta certo nel fatto che siano state rese pubbliche le intercettazioni in una trasmissione del servizio pubblico, peraltro con un ampio contraddittorio. La gravit sta nelle parole di Caruso e compagni che confermano la tesi che a Genova ci sia stata una violenza organizzata da parte di numerose frange dell’estrema sinistra e svelano per la prima volta i rapporti tra i no global e i famigerati blak block”. Cos risponde alla sinistra Giorgio Lainati, capogruppo di Forza Italia in commissione di Vigilanza Rai.

“Ancora una volta -afferma Lainati- la sinistra cos detta riformista non ha il coraggio di prendere le distanze dalle frange violente e, per bassi interessi elettoralistici, cerca di nascondere la verit dei fatti dietro la cortina fumogena di una inesistente violazione di legge, facendo finta di ignorare che gli organi di stampa contigui alla sinistra vivono quotidianamente della pubblicazione non solo di documenti relativi a procedimenti in corso, ma, anche e soprattutto, di atti riservati fatti filtrare da fonti compiacenti. Ben venga la riunione della Commissione: vedremo in quella sede -conclude Lainati- se ai giornalisti della Rai sar riconosciuto lo stesso diritto di fare cronaca degli altri giornalisti italiani”.

(Red-Pol/Rs/Adnkronos)