G8: INTERCETTAZIONI - PRC E DS, TRASMISSIONE INAMISSIBILE PER SERVIZIO PUBBLICO
G8: INTERCETTAZIONI - PRC E DS, TRASMISSIONE INAMISSIBILE PER SERVIZIO PUBBLICO
RUSSO SPENA E GIULIETTI PRESENTANO INTERROGAZIONE A PREMIER

Roma, 25 feb. - (Adnkronos) - I deputati Giovanni Russo Spena, vicepresidente del gruppo di Rifondazione Comunista alla Camera, e Giuseppe Giulietti, capogruppo dei Ds in Commissione Vigilanza Rai, hanno persentato un‘interrogazione al presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, e al ministro delle Comunicazioni, Maurizio Gasparri, in merito alla puntata di ‘Punto e a capo’, andata in onda ieri su Raidue, dove sono state trasmesse le intercettazioni telefoniche relative al G8 di Genova per sapere se “non ritiene inammissibile che una trasmissione del servizio pubblico celebri un processo in diretta televisiva senza contraddittorio?”.

“Si rende conto che da parte del servizio pubblico televisivo -chiedono- siano state rese pubbliche intercettazioni audio ancora oggetto di perizia, non ancora acquisite nel fascicolo dibattimentale, nonch materiale video non ancora nella disponibilit del giudice terzo poich la fase dell’acquisizione delle prove al processo non nemmeno cominciata?”. “Non ritiene stupefacente che proprio il ministro delle Comunicazioni, presente in studio -aggiungono- abbia avallato, nei fatti, ma anche in esplicite affermazioni, tale illegittima trasmissione con un atteggiamento inaudito che crea, per il servizio pubblico, un pericoloso precedente?”. (segue)

(Red-Pol/Pn/Adnkronos)