IRAQ: CENTO (VERDI), GOVERNO NON RESTI SILENTE DI FRONTE A MASSACRO
IRAQ: CENTO (VERDI), GOVERNO NON RESTI SILENTE DI FRONTE A MASSACRO
OPERAZIONE MILITARE POTREBBE RAPPRESENTARE MACIGNO LIBERAZIONE SGRENA

Roma, 25 feb. (Adnkronos) - “Il governo non resti silente di fronte al nuovo massacro contro la citt di Ramadi”. Lo afferma il coordinatore dei Verdi, Paolo Cento, commentando l’editoriale di Valentino Parlato su ‘Il Manifesto’. “E’indispensabile una iniziativa politica dell’Unione -sottolinea- che non dovrebbe trovare alcun ostacolo al proprio interno semplicemente perch non possibile accettare una nuova Falluja”.

Secondo Cento, “occorrono forti pressioni sul governo perch chieda di fermare questa operazione militare che, oltre all’orrore per le morti di civili indifesi che comporter, potrebbe rappresentare un grosso macigno sulla strada della liberazione di Giuliana Sgreana”. “Ricordo che gi per i due giornalisti francesi, le bombe su Falluja, area in cui presumibilmente erano tenuti prigionieri, comport un ritardo enorme nel loro rilascio”, conclude l’esponente dei Verdi.

(Red-Pol/Gs/Adnkronos)