IRAQ: DILIBERTO (PDCI), VIA TRUPPE E STOP A STRAGE DI RAMADI
IRAQ: DILIBERTO (PDCI), VIA TRUPPE E STOP A STRAGE DI RAMADI
NON DIMENTICHIAMO CHE VOCE PAPA SI E' LEVATA FORTE CONTRO GUERRA

Roma, 25 feb. - (Adnkronos) - “A Ramadi, roccaforte sunnita dell’Iraq, si sta consumando una strage simile a quella di Falluja. Ha ragione Parlato a denunciare su ‘Il Manifesto’ che tutto sembra avvenire nel silenzio e nell’indifferenza generali”. Lo afferma Oliviero Diliberto, segretario nazionale del Pdci, secondo cui “le poche voci isolate che il giorno stesso dell’assedio denunciarono pubblicamente la gravit della situazione di Ramadi sono rimaste inascoltate, mentre nella maggior parte dei casi sembrata prevalere la logica che considera ‘superata’ la guerra in Iraq dopo le recenti elezioni. Non cos”.

Infatti, osserva Diliberto, “la guerra continua con le sue atrocit ed alla guerra risponde, com’ ovvio, un allargamento del terrorismo. Rivolgiamo un appello alla gente di fede, a chi oggi angosciato per la salute di Karol Woytila, perch non dimentichi che la sua voce si levata forte contro la guerra”. (segue)

(Red-Pol/Pn/Adnkronos)