MEDICI: ANAAO ASSOMED, DDL SU SPECIALIZZANDI INSODDISFACENTE
MEDICI: ANAAO ASSOMED, DDL SU SPECIALIZZANDI INSODDISFACENTE
FEDERSPECIALIZZANDI, PRONTI A SCIOPERO SENZA TAVOLO CON GOVERNO

Roma, 25 feb. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Un provvedimento ‘’largamente insoddisfacente, dal momento che prevede tutele previdenziali e lavorative tipiche del lavoro autonomo e disconosce la natura subordinata del lavoro dei medici in formazione specialistica’’. Con queste parole Anaao-Assomed, sindacato della dirigenza medica, ‘boccia’ il disegno di legge sul contratto degli specializzandi che la Commissione Affari sociali della Camera si appresta a licenziare. Tanto che Federspecializzandi, la sigla sindacale che rappresenta i medici in formazione, si dichiara ‘’pronta a proclamare lo sciopero qualora il governo non dovesse convocare gli specializzandi quanto prima a un tavolo di trattativa insieme alle Regioni’’.

Non solo. ‘’Nessuna menzione - spiega la nota sindacale - viene fatta all’adeguamento del trattamento economico, fermo da ben dodici anni a 800 euro mensili. Una cifra che colloca gli specializzandi in una condizione di poverta’’’. Anaao-Assomed e Federspecializzandi chiedono quindi che il governo ‘’si assuma le proprie responsabilita’’’. ‘’Non e’ possibile - concludono - avere specialisti formati e motivati senza investire risorse adeguate. Il futuro del Ssn dipende anche, e soprattutto, dalla formazione dei giovani medici di oggi’’.

(Sal/Opr/Adnkronos)