REGIONALI: FASSINO, PER ACCORDO CON RADICALI E' MANCATA UNANIMITA'
REGIONALI: FASSINO, PER ACCORDO CON RADICALI E' MANCATA UNANIMITA'
NON BANALIZZIAMO DICENDO CHE E' STATA COLPA DELLA MARGHERITA

Roma, 25 feb. - (Adnkronos) - Un accordo elettorale non e’ una mozione parlamentare che si approva a maggioranza. Per fare l’intesa con i radicali ci voleva l’unanimita’ delle forze dell’Unione che, invece, e’ mancata. Il segretario dei Ds Piero Fassino spiega in questi termini il naufragio dell’alleanza elettorale per le regionali con i radicali e, nel corso della replica di fronte al Consiglio nazionale del partito, ha invitato a ‘’non banalizzare’’ la questione gettando la croce addosso alla Margherita.

Fassino ha ricordato le tappe della trattativa e l’esito negativo. ‘’Tra le forze del centrosinistra c’erano delle posizioni diverse delle quali abbiamo dovuto prendere atto. Le alleanze elettorali non si possono decidere a maggioranza o si definiscono in modo consensuale fra tutti i contraenti o non se ne fa nulla. Se non tutti convengono sulla praticabilita’ dell’intesa -ha aggiunto rafforzando il concetto- e’ impossibile che la si possa fare solo tra quelli che sono d’accordo’’. (segue)

(Ruf/Zn/Adnkronos)