REGIONALI: TOSCANA- RADICALI, IN UNIONE PREVARRA' LINEA BINDI-PISTELLI?
REGIONALI: TOSCANA- RADICALI, IN UNIONE PREVARRA' LINEA BINDI-PISTELLI?
CENTROSINISTRA TOSCANO NON SI E' OPPOSTO A VETI CLERICALI

Firenze, 25 feb. - (Adnkronos) - ‘’In queste ore il centro-sinistra/Unione rischia di essere irrimediabilmente ostaggio di quelle componenti clericali, che purtroppo si mostrano ogni giorno sempre piu’ intolleranti e illiberali’’. Lo scrivono in una nota Antonio Bacchi e Matteo Mecacci, dell’associazione radicale ‘Andrea Tamburi’ di Firenze, membri della direzione nazionale di Radicali Italiani.

‘’In particolare - aggiungono - e’ significativo che proprio Lapo Pistelli e Rosi Bindi, cioe’ due esponenti di quel centrosinistra toscano, che piu’ si e’ mobilitato per la campagna referendaria, siano state le voci piu’ forti e al momento vincenti nell’imporre il veto ai radicali, a Luca Coscioni e ai contenuti del referendum. Altre voci del centrosinistra toscano, che con noi si sono mobilitate questa estate, non si sono al momento opposte a questa politica clericale’’. (segue)

(Fas/Pn/Adnkronos)