EGITTO: TUTANKHAMON MORI' PER INFEZIONE ALLA GAMBA
EGITTO: TUTANKHAMON MORI' PER INFEZIONE ALLA GAMBA
NUOVO ESAME AI RAGGI X ESCLUDE IPOTESI ASSASSINIO

Il Cairo, 8 mar. - (Adnkronos) - Il leggendario faraone egizio Tutankhamon non fu assassinato ma mor in seguito a complicazioni dovute ad una gamba rotta. E’ quanto emerso da una scansione a raggi X della mummia del giovane ‘figlio del Dio Sole’ eseguita da un gruppo di ricercatori e che ha tolto quell’alone di mistero che ha avvolto per secoli la vita del 19enne sovrano morto prematuramente. Sarebbe stata dunque una banale infezione e non un intrigo di corte a uccidere Tutankhamon.

Una prima scansione eseguita nel 1968 individu una frattura al cranio, che fece pensare ad un assassinio. Lo scorso novembre, il ministro della Cultura egiziano, Farouk Hosni, diede il via libera ad un nuovo esame della mummia. Zahi Hawass, presidente del Consiglio supremo delle antichit d’Egitto, ha confermato la teoria per cui il farone non fu assassinato. “Non sappiamo come il sovrano sia morto, ma siamo sicuri che non si trattato di omicidio - ha dichiarato - Il caso chiuso, non dovremmo pi ‘disturbarlo’ ora, non c’ nessuna prova che sia stato assassinato”.

(Abi/Pn/Adnkronos)