IRAN: SCHMIDT, RISCHIAMO NUOVA CORSA AD ARMAMENTI NUCLEARI
IRAN: SCHMIDT, RISCHIAMO NUOVA CORSA AD ARMAMENTI NUCLEARI
L'UE ESERCITI PRESSIONI SU COREA DEL NORD E TEHERAN

Bruxelles, 8 mar. (Adnkronos/Aki) - La situazione internazionale si sta evolvendo in modo tale che “si rischia una fase di nuova corsa agli armamenti nucleari in regioni estremamente fragili” del globo. A lanciare l’allarme, nel corso di un dibattito all’Europarlamento di Strasburgo, sulle armi nucleari nella Corea del Nord ed in Iran, il sottosegretario agli Esteri del Lussemburgo, Nicolas Schmidt. “E’ importante fare in modo che l’Unione europea -ha esortato il presidente di turno dell’Ue- eserciti tutte le pressioni necessarie su questi Paesi, mandando un segnale chiaro alla Corea del Nord e all’Iran”.

La comunit internazionale, ha concluso il ministro, “non pu tollerare questa evoluzione in negativo”, tuttavia non deve scoraggiarsi nel proseguire gli accordi di non proliferazione del nucleare con l’Iran, “proseguendo vigorosamente con i negoziati in corso”, l’Iran deve convincersi che “una cooperazione economica e politica (con l’Europa, ndr) vale pi di qualsiasi sviluppo delle armi nucleari”. A proposito della Corea del Nord, “caso ancora pi complesso”, esercitare sanzioni economiche o di altro tipo, verso il Paese, “dove la popolazione privata di tutto, non ha molto senso”, ha affermato Schmidt.

(Ild/Opr/Adnkronos)