TAIWAN: TAIPEI PROTESTA CONTRO LEGGE PECHINO ANTI-SECESSIONE
TAIWAN: TAIPEI PROTESTA CONTRO LEGGE PECHINO ANTI-SECESSIONE

Taipei, 8 mar. (Adnkronos) - Il governo di Taiwan ha oggi protestato vivacemente contro il testo provvisorio della legge anti-secessione delineato dal parlamento di Pechino, sottolineando che il testo rivela il vero intento della Cina, ovvero quello di appropriarsi di Taiwan con la forza.

“La legge fornisce ai militari cinesi carta bianca per utilizzare la forza contro Taiwan - ha detto Chiu Tai-san, portavoce dell’ufficio taiwanese per le relazioni con la Cina - la legge serve soltanto a sabotare la pace nell’est asiatico e la stabilita’ nello stretto di Taiwan. Il testo viola inoltre i diritti della popolazione di Taiwan”. Precedentemente, il premier Frank Shieh aveva gia’ avvertito che l’approvazione di una legge anti-secessione potrebbe forzare Taiwan a modificare la propria costituzione dichiarandosi un paese indipendente.

(Mdm/Opr/Adnkronos)